Ciao bimbi!

Qualche barzelletta!

Guardando il fratellino appena nato ed ancora rosso e senza capelli,  Pierino esclamando dice alla mamma: "Accidenti se brutto, adesso capisco perch l'hai tenuto nascosto per 9 mesi!"

In un manicomio viene assunto un nuovo psichiatra.

Il primo giorno di lavoro il medico decide di passare un p di tempo nella sala di ricreazione per entrare in confidenza con i pazienti, ma qui si trova di fronte ad una scena che non riesce a comprendere: tutti i pazienti sono radunati di fronte ad uno di loro che urla ad alta voce dei numeri: -"25!" e risate generali. -"12!" e risate. -"23!" grande ovazione.

Preoccupato lo psichiatra va a consultarsi con un suo collega che gli spiega: -"Per passare il tempo si raccontano tra di loro delle barzellette, ma siccome ormai sono sempre le stesse, hanno deciso di numerarle per non far fatica a raccontarle ogni volta". -"Ah, ho capito, voglio fare una prova anch'io!" Ritorna nella sala ricreazioni, raduna tutti i pazienti e si mette a gridare: -"12!" (Silenzio generale). -"24!" (Segni di disappunto). -"35!" (Fischi e proteste generali).

Innervosito esclama: -"Ma perche' con me non ridete e con quell' altro s?" -"Perche' tu non le sai raccontare!"

La maestra sgrida Pierino:

"Insomma", dice, "tu scrivi lentamente, capisci lentamente, cammini lentamente. C' qualcosa che fai in fretta almeno?"

 "S, signora maestra", risponde Pierino, "mi stanco molto in fretta!"

Mamma topina passeggia con il figlio topino per la strada. Ad un tratto nel cielo passa un pipistrello. "Mamma," dice il topino "ho visto un'angioletto!"

Un grande goloso dichiara: "Appena ho letto che i dolci fanno male....ho deciso di smettere di..leggere!!!"

 

Torna alla home page